Educare all’affettività e alla sessualità

Premessa

Fin dall’infanzia i bambini si pongono domande rispetto alle immagini poco mediate e fuorvianti della sessualità spesso proposte dal mondo esterno e desiderano ricevere risposte concrete e veritiere per orientarsi e sentirsi protetti di fronte a tutte queste sollecitazioni. È importante quindi che le loro figure di riferimento creino occasioni per parlare di affettività e sessualità con loro: questo costituisce infatti il modo migliore per proteggerli dai messaggi distorti ed aiutarli a costruirsi una rappresentazione positiva e consapevole della sessualità.
Durante l’adolescenza, poi, diventa particolarmente importante per i ragazzi sapere di potersi affidare ad adulti di riferimento disponibili, rassicuranti, in grado di rispondere alle domande che generano curiosità ma anche dubbi e preoccupazioni: accompagnare e sostenere i ragazzi nella ricerca di significati per le esperienze che vivono e per le emozioni che provano significa aiutarli a vivere responsabilmente una affettività ed una sessualità più mature e consapevoli.

Destinatari

Il Progetto è rivolto a coloro che nei diversi contesti ricoprono un ruolo educativo nei confronti dei minori (insegnanti, operatori, volontari, animatori, ecc…).

Obiettivo

Il percorso di tipo informativo- formativo si propone di favorire la riflessione rispetto a contenuti e metodi possibili per parlare di questi argomenti con bambini e ragazzi.

Modalità di lavoro

Il progetto prevede un lavoro di gruppo strutturato in forma interattiva allo scopo di sollecitare la partecipazione.

Il percorso

Questo percorso desidera favorire la riflessione rispetto a contenuti e metodi per affrontare le tematiche affettive e sessuali con i bambini e i ragazzi.

Attraverso differenti attività, questo percorso si propone di:
• sensibilizzare rispetto all’importanza di educare all’affettività e alla sessualità all’interno delle relazioni significative che creano con i bambini e i ragazzi;
• costruire un linguaggio comune per parlare di affettività e sessualità;
• promuovere il confronto rispetto alle difficoltà che si possono incontrare nell’affrontare questo argomento;
• approfondire alcuni contenuti e metodi possibili per parlarne con i bambini e con i ragazzi.