Sportello d’ascolto

Premessa

La pre-adolescenza e l’adolescenza costituiscono fasi del percorso di crescita dei ragazzi caratterizzate da importanti cambiamenti fisici, psicologici e relazionali che richiedono una ristrutturazione dell’immagine di sé. I ragazzi si trovano a confrontarsi con numerosi e complessi compiti di sviluppo: la costruzione dell’idea di se stessi, la ricerca di indipendenza, di autonomia e del senso per la vita. Nell’affrontare questi compiti molti ragazzi possono sentirsi confusi e disorientati e a questa situazione spesso si unisce la difficoltà nel comunicare e condividere le proprie esperienze.
D’altra parte gli insegnanti assumono un ruolo fondamentale nel sostenere questo processo di crescita, promuovendo il benessere dei ragazzi, decodificando eventuali segnali di disagio e prevenendo i comportamenti a rischio.
La scuola rappresenta quindi un ambito privilegiato di intervento psicologico.
Lo Sportello d’ascolto offre ai ragazzi uno spazio di accoglienza dove hanno la possibilità di far emergere desideri, preoccupazioni, difficoltà, che possono essere legittimati e condivisi, individuando strategie possibili per affrontarli.
Il Servizio è dedicato anche agli insegnanti, come spazio di consulenza e sostegno che mira ad offrire strumenti utili nella lettura e gestione delle situazioni problematiche vissute all’interno della relazione educativa con i ragazzi.

Destinatari

Lo Sportello d’ascolto è rivolto ai ragazzi della Scuola Secondaria di Primo e di Secondo Grado e ai loro insegnanti.

Obiettivo

Il Servizio offre consultazioni psicologiche brevi finalizzate a ri-orientare i ragazzi in difficoltà e ad offrire agli insegnanti strumenti utili per affrontare le situazioni problematiche con le quali si confrontano.
I colloqui hanno finalità informative, orientative e consultive per aiutare il ragazzo a individuare i problemi e le possibili soluzioni, collaborando con gli insegnanti in un’area psicopedagogica di intervento integrato. Nel caso dovessero emergere problematiche che necessitano di un maggiore approfondimento, lo psicologo si occuperà di indirizzare i ragazzi e gli insegnanti verso i Servizi presenti sul territorio.

Modalità di lavoro

I colloqui vengono svolti in forma individuale, su appuntamento.

Il servizio

Lo Sportello d’ascolto è destinato ai ragazzi e ai loro insegnanti

  1. Questo Servizio si propone di favorire la promozione del benessere dei ragazzi ed il riconoscimento precoce di eventuali segnali di disagio.
    L’attivazione di questo Servizio sarà un’occasione per i ragazzi:
    • di sostegno alla crescita e di ascolto ed accoglienza delle loro difficoltà rispetto ai loro bisogni, pensieri ed emozioni;
    • di supporto nell’affrontare i cambiamenti fisici, psicologici e relazionali che caratterizzano queste fasi del loro percorso di crescita;
    • di confronto rispetto ai propri interessi, punti di forza e debolezza, attitudini, competenze ed aspirazioni future, anche in riferimento all’orientamento rispetto alle scelte scolastiche e lavorative.
  2. Questo Servizio si propone di offrire consulenza e sostegno agli insegnanti offrendo loro strumenti utili nella lettura e gestione delle situazioni problematiche con cui si confrontano nel contesto scolastico.
    L’attivazione di questo Servizio sarà un’occasione per gli insegnanti:
    • di approfondimento rispetto alle caratteristiche dei ragazzi in queste fasi del percorso di crescita, ai fattori di protezione e di rischio;
    • di sostegno rispetto all’importante ruolo che rivestono nel promuovere il benessere personale e sociale dei ragazzi;
    • di riflessione rispetto alle relazioni educative che creano con i ragazzi e agli strumenti utili per affrontare le situazioni di difficoltà.